respect

VUOI UN'INFORTUNISTICA
TUTTA TUA?

Chiama subito!

 

Numeroverdemansolution

Oppure compila il Form
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
Lavoro
AddThis Social Bookmark Button

Infortuni sul lavoro e malattie professionali - Assi­curazione - Danni occorsi a insegnanti e alunni in occasione di eventi sportivi - Inclusione – Presupposti (Dpr 1124/1965, articoli 4 e 68)

Nonostante l'espansione delle categorie, oggettive e soggettive, di tutela contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, anche in ordine agli inse­gnanti e gli alunni delle scuole o istituti di istruzio­ne, e relative attività, non può in ogni caso ritenersi che siano oggetto di assicurazione anche gli infortu­ni occorsi agli alunni in occasione di eventi sporti­vi, non connessi all' attività istituzionalmente svolta dalla scuola, e tanto meno spettare a essi l'indennità giornaliera per inabilità temporanea. (F.S.iv.)

  • Sezione Lavoro, sentenza 20 luglio 2011 n. 15939- Pre Lamorgese; ReI. Balestrieri; Pm (diff) Sepe

Pensioni - In genere - Indennità di funzione dei dirigenti in servizio presso l'Inps - Disciplina. (Leg­ge 88/1989, articolo 13, comma 4)

L'indennità di funzione di cui al comma 4 dell'arti­colo 13 della legge 88/1989, nella sua quota A, previ­sta a favore dei dirigenti in servizio presso l'Inps, deve includersi nella base di calcolo del trattamen­to integrativo del trattamento pensionistico del diri­gente Inam posto in quiescenza prima dell' entrata in vigore della legge 88/1989.' (M.Ast.)

  • Sezione Lavoro, sentenza 8 luglio 2011 n. 15086- Preso Foglia; ReI. Mancino; Pm (diff) Cesqui; Ric. Pozzani; Res. /Inps

Trattamento di fine rapporto - Accettazione - Con­seguenze - Acquiescenza alla cessazione del rap­porto - Esclusione. (Cc, articolo 1423)

La mera accettazione del trattamento di fine rapporto non integra un comportamento tacito e idoneo a con­figurare acquiescenza alla cessazione del rapporto, valendo, per contro, l'impugnativa del licenziamento illegittimo a configurare ex se la volontà di prosecuzio­ne e a escludere una risoluzione tacita. (M.Ast.)

Sezione Lavoro, sentenza 20 luglio 2011 n. 15942 – Pres Lamorgese; Rel. Arienzo; Pm (diff.) Basile; Ric: Trunfio; Res: Sogeser Srl

 

 

 
  cookieassistant.com